FONDO PER LE PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE PROVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE, DI CUI ALLA LEGGE N. 112 DEL 22 GIUGNO 2016.

FONDO PER LE PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE PROVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE, DI CUI ALLA LEGGE N. 112 DEL 22 GIUGNO 2016. RISORSE RESIDUE RIPROGRAMMATE A VALERE SUL DECRETO INTERMINISTERIALE DEL 23/11/2016, 21/06/2017, 15/11/2018.  AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI PER L’ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE PRIVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE.

File allegati

RELAZIONE DI FINE MANDATO 2019-2024

A norma dell’art. 4, comma 5, del D.lgs. 6 settembre 2011, n. 149, si pubblica Relazione Fine Mandato 2019-2024 sottoscritta dal Sindaco Massimo Messi in data 25/03/2024, certificata dall’Organo di Revisione in data 03/04/2024 e trasmessa alla competente Sezione Regionale Controllo della Corte dei Conti con prot. com. n. 2313 del 04/04/2024.

La relazione è stata pubblicata in data odierna in amministrazione trasparente al seguente link:

https://halleyweb.com/c054043/zf/index.php/trasparenza/index/index/categoria/77

BORSE DI STUDIO DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE – ANNO SCOLASTICO 2023/2024

Con l’approvazione della DGR n. 195/2024 – Decreto del Ministero dell’Istruzione e del merito n.254 del 22.12.2023 recante – “Disciplina delle modalità di erogazione delle borse di studio per l’anno 2023, di cui all’articolo 9 comma 4, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n.63” – Approvazione dei criteri e modalità di erogazione delle borse di studio a favore degli studenti iscritti agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2023/2024“, si avvia il processo di raccolta delle domande di Borsa di Studio del Ministero dell’Istruzione e del Merito per l’anno scolastico 2023/2024.

La DGR n. 195/2024 ha fissato nel 10.04.2024 il termine entro il quale si possono presentare le domande al Comune di residenza, sul modello predisposto (allegato A alla DGR n.195/2024) con allegato il documento di riconoscimento del richiedente.

REQUISITI: appartenere a nuclei familiari con reddito calcolato con il sistema ISEE non superiore a  € 15.748,78

La domanda potrà essere presentata con le seguenti modalità:

  • a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Preci in Via A. De Gasperi n.13
  • con posta certificata all’indirizzo: comune.preci@postacert.umbria.it

Restando a disposizione per ogni eventuale necessità, si segnala il link https://www.regione.umbria.it/istruzione/bandi-istruzione  della pagina Istruzione del sito Regionale nella quale sono pubblicati i modelli di domanda word compilabili.

 

File allegati

AVVISO PUBBLICO BUONI TAXI SOCIALE – Servizio di accompagnamento e trasporto sociale

 

 

INTERVENTI A VALERE SU RISORSE FSC 2014/2020 DI CUI AL PIANO DI SVILUPPO E COESIONE REGIONE UMBRIA – AREA INTERNA VALNERINA

Il territorio dell’Area Interna Valnerina è caratterizzato da una bassa densità abitativa, e nell’ottica di politiche sociali finalizzate al miglioramento del benessere collettivo a sostegno della domiciliarità della popolazione più fragile si intende facilitare la mobilità sul territorio istituendo un sistema che prevede l’erogazione di un contributo (un buono per un valore massimo di € 1.000,00) che consenta l’accesso al servizio di accompagnamento e trasporto sociale. Tale servizio garantisce il diritto alla cura, alla riabilitazione, all’inserimento e all’integrazione sociale con l’obiettivo di massimizzare la permanenza a domicilio dei soggetti interessati. Destinatari dell’intervento sono i nuclei familiari residenti nei Comuni dell’Area Interna Valnerina, con una soglia ISEE pari ad € 15.493,71 e con almeno presente nel nucleo di una persona ultra sessantacinquenne e/o soggetto certificato 104/1992 e/o soggetto fragile/vulnerabile in carico ai sevizi sociali competenti per comune di residenza.

Scadenza presentazione domanda 31/03/2024

File allegati

PROROGA AL 25 GIUGNO 2024 – BANDO DI CONCORSO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASPIRANTI ALL’ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALI SOCIALE (ERS) PUBBLICA

PROROGA AL 25 GIUGNO 2024

Ai sensi della Legge Regionale n. 15 del 18/11/2021 del Regolamento Regionale n.5 del 02/12/2022 e del Regolamento Comunale approvato con Delibera di C.C. n.11 del 19/04/2023

Si considerano come alloggi da assegnare le unità abitative nelle disponibilità dell’Amministrazione Comunale che si renderanno libere nel periodo di vigenza della graduatoria in considerazione anche del contesto post-sisma 2016.

Il nucleo familiare avente diritto all’assegnazione  degli alloggi di ERS pubblica è la famiglia come risultante dai registri dell’anagrafe comunale.

I coniugi non legalmente separati, anche se residenti in abitazioni diverse, sono considerati appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Si considerano legalmente separati coloro che sono in possesso di sentenza o di provvedimento di omologa della separazione emessi in data anteriore a quella della pubblicazione del bando.

Non si considera incluso nel nucleo familiare il coniuge residente all’estero anche se non legalmente separato.

 

 

File allegati

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2023

SERVIZIO CIVILE 2023 – “RiscopriAMO la Valnerina” 

SCADENZA 15 FEBBRAIO 2024
Gli aspiranti volontari possono presentare domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line), lo strumento informatico predisposto dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
La domanda di partecipazione deve essere presentata dal candidato esclusivamente in modalità online entro e non oltre le ore 14:00 del 15 febbraio 2024, oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione della domanda.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

COME ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA DOL (Domanda On Line)

Per raggiungere la piattaforma DOL (Domanda On Line) è possibile collegarsi al link https://domandaonline.serviziocivile.it
Per accedere alla piattaforma DOL e poter quindi compilare e presentare la domanda, è necessario che i candidati siano in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure di quelle da richiedere al Dipartimento.
Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invierà al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo, la data e l’orario di presentazione della domanda.
Si fa inoltre presente che in allegato a questa comunicazione e sul sito internet di Amesci è disponibile la
“Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL”.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

COME OTTENERE LE CREDENZIALI DI ACCESSO ALLA PIATTAFORMA DOL (Domanda On Line)

Accesso con credenziali SPID Possono accedere alla piattaforma DOL attraverso SPID:
– i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero
– i cittadini di Paesi dell’Unione Europea
– i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia. Le credenziali SPID possono essere ottenute collegandosi al sito www.spid.gov.it/richiedi-spid scegliendo uno degli 8 Gestori di Identità Digitale ed effettuando la registrazione sul loro sito.
Per presentare domanda di Servizio Civile occorre un livello di sicurezza 2 di SPID.

I tempi di rilascio dell’Identità Digitale dipendono dai singoli Gestori di Identità Digitale.

Accesso con credenziali rilasciate dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.
Possono accedere alla piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento:
– i cittadini di alcuni Paesi appartenenti all’Unione europea
– i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia.
Qualora tali tipologie di candidati non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo La procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.
Gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia al momento della presentazione della domanda devono obbligatoriamente allegare, oltre ad un documento d’identità valido, anche il permesso di soggiorno in corso di validità oppure la richiesta di rilascio/rinnovo dello stesso.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

CHI PUO’ PARTECIPARE

Il candidato deve essere in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti n.3 requisiti:
1) cittadinanza italiana, europea, oppure di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia
2) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.
3) non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

POSSONO inoltre presentare domanda

Possono presentare domanda i giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del bando:
– a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione abbiano interrotto il servizio o volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
– abbiano interrotto il Servizio civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
– abbiano interrotto il Servizio civile universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
– abbiano già prestato servizio in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” a condizione di aver regolarmente concluso il servizio;
– nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi;
– abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All o nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
– abbiano già svolto il “Servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma.
Possono inoltre presentare domanda di Servizio le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui ai precedenti articoli.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

NON POSSONO presentare domanda

Non possono presentare domanda i giovani che:
– appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
– intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo;
– abbiano intrattenuto con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando;
– abbiano già prestato o stiano prestando il servizio civile universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, salvo quanto previsto nei capoversi precedenti.
File allegati

AVVISO PUBBLICO RELATIVO AL SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE NUMEROSE

Avviso pubblico relativo al sostegno economico alle famiglie numerose in attuazione dell’art. 3 del regolamento regionale 11 novembre 2020 n. 8 nel rispetto dell’art. 300 bis della L.R. 9 aprile 2015 n. 11 (Testo unico in materia di sanità e Servizi sociali)

L’Avviso disciplina le modalità di erogazione del contributo, con l’obiettivo di sostenere il maggiore carico nel lavoro di cura ed educativo delle famiglie numerose con almeno quattro figli

Requisiti:

a) essere residenti in uno dei comuni che afferiscono alla Zona Sociale n. 6;  

b) essere residente in uno dei comuni della Regione Umbria da almeno cinque anni;

c) essere cittadino italiano/cittadino comunitario/cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante in Italia esclusi i titolari di visto di breve durata;

d) avere all’interno del nucleo familiare un numero di figli pari o superiore a quattro, con età inferiore a 26 anni, conviventi, di cui almeno uno minore di anni diciotto;

e) avere un ISEE del nucleo familiare in corso di validità, ai sensi della normativa vigente, non superiore a € 36.000,00;

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA: 15.12.2023

 Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Preci.
Mail di contatto: info@comune.preci.pg.it / comune.preci@postacert.umbria.it

Telefono: 0743 93781

File allegati

AGGIORNAMENTO ALBO SCRUTATORI SEGGI ELETTORALI – SCADENZA 30 NOVEMBRE 2023

ALBO UNICO DELLE PERSONE IDONEE ALL’UFFICIO DI SCRUTATORE DI SEGGIO ELETTORALE
Artt. 1 e 3 L. 08.03.1989, n. 95 come sostituiti dall’art. 9 della legge 30.04.1999, n. 120
AGGIORNAMENTO PERIODICO
SCADENZA: NOVEMBRE

Gli elettori in possesso dei requisiti di idoneità, che intendono proporre la loro iscrizione all’Albo, sono invitati a presentare apposita domanda entro il mese di NOVEMBRE p.v.
Nella DOMANDA dovrà essere indicato:
 Cognome e nome;
 data e luogo di nascita;
 residenza con indirizzo della via e del numero civico;
 professione, arte o mestiere;
 titolo di studio.

REQUISITI DI IDONEITÀ:
 essere elettore del comune;
 essere in possesso almeno del titolo di studio della scuola dell’obbligo.

SONO ESCLUSI (art. 38 D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361, art. 23 D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 e successive modificazioni)
 i dipendenti dei ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
 i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
 i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
 i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione;
 gli appartenenti alle Forze Armate in servizio.

Sono esclusi inoltre (art. 9 L. 30.04.1999, n. 120):
 coloro che, chiamati a svolgere le funzioni di scrutatore, non si sono presentati senza giustificato motivo;
 coloro che sono stati condannati, anche con sentenza non definitiva, per i reati previsti dall’art. 96 del T.U.
approvato con DPR 16.05.1960, n. 570 e dall’art. 104, 2 c. del citato T.U. approvato con DPR 30.03.1957, n.
361.

Eventuali informazioni possono essere assunte presso l’Ufficio Elettorale Comunale
Preci, lì 30-10-2023
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ELETTORALE

File allegati

AGGIORNAMENTO ALBO PRESIDENTE DI SEGGIO – SCADENZA 31 OTTOBRE 2023

ALBO DELLE PERSONE IDONEE ALL’UFFICIO DI PRESIDENTE DI SEGGIO ELETTORALE AGGIORNAMENTO PERIODICO
Art. 1, n. 7 L. 21.03.1990, N. 53
SCADENZA: OTTOBRE

Gli elettori in possesso dei requisiti di idoneità, che intendono proporre la loro iscrizione all’Albo, sono invitati a presentare apposita domanda entro il mese di OTTOBRE p.v.
Nella DOMANDA dovrà essere indicato:
1. Cognome e nome;
2. Data e luogo di nascita;
3. residenza con indirizzo della via e del numero civico;
4. professione, arte o mestiere;
5. titolo di studio.

REQUISITI DI IDONEITÀ:
 essere elettore del comune;
 non aver superato il settantesimo anno di età;
 essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di
secondo grado (diploma).

SONO ESCLUSI (art. 38 D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361, art. 23 D.P.R. 16 maggio 1960,n. 570 e successive modificazioni)
1. i dipendenti dei ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
2. i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
3. i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
4. i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.
5. gli appartenenti a Forze Armate in servizio
Eventuali informazioni possono essere assunte presso l’Ufficio Elettorale Comunale
Preci, lì 30-10-2023
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ELETTORALI

File allegati